Calcolo Peso Forma e Indice Massa Corporea (BMI)

Cos’è il calcolo peso forma? Come si calcola l’ Indice di Massa Corporea? Inoltre utilizzando il modulo, puoi calcolare l’ indice di massa corporea ed il peso ideale. Se invece vuoi avere maggiori informazioni sull modo corretto per calcolare il peso forma continua a leggere la pagina.

Peso:
Altezza:

Inserisci il tuo peso in chilogrammi e la tua altezza in centimetri e clicca su "Calcola il peso ideale".

Calcolo peso forma: qual’è il tuo peso ideale?

Mantenersi in forma e avere una linea invidiabile non è importante solo a livello di estetica.
Il peso forma infatti è fondamentale per essere in buona salute. Essere in sovrappeso o sottopeso implica problemi di salute più o meno gravi ed è dunque fondamentale calcolare il peso forma, il proprio peso ideale.

Cos’è il peso forma? E l’indice di massa coroporea?

Nel corso degli anni sono state sviluppate diverse tecniche per il calcolo del peso ideale in rapporto a ciascuna persona. Le informazioni da sapere per ottenere questi valori sono sempre molto semplici e calcolare il peso ideale è estremamente facile. Basta seguire pochi semplici passi.

Esistono molti siti in internet che permettono di calcolare rapidamente il peso ideale e l’indice di massa corporea o BMI (dall’acronimo in lingua inglese Body Mass Index).

Il peso ideale infatti è strettamente legato all’indice di massa corporea o BMI. Questo è un parametro fondamentale per comprendere se il proprio peso ricade all’interno del range del peso forma o se se ne discosta. In questo secondo caso, bisogna valutare di quanto ci si allontana dal peso ideale.

Calcolo indice di massa corporea (BMI): la prima cosa da sapere

L’indice di massa corporea mette in relazione il peso della persona con la sua altezza. Il parametro è importante perché permette di considerare nel calcolo del peso forma non solo la quantità di chili in sé (che da sola non indica in realtà nulla) ma anche la struttura corporea e le proporzioni.

Come calcolare l’indice di massa corporea o BMI

Il calcolo dell’indice della massa corporea è molto semplice. Per ottenere questo parametro infatti è sufficiente prendere il proprio peso espresso in chili e dividerlo per il quadrato della propria altezza espressa in metri.
Ad esempio, se si è alti 180 cm e si pesa 80 chili, il calcolo del BMI sarà 80/(1,8 x 1,8) = 24,7.

Questo calcolo è un sistema approssimativo naturalmente, perché non tiene conto ad esempio del peso differenziale dei vari tessuti.  A parità di altezza e peso, poiché il tessuto muscolare pesa più di quello adiposo. Una persona molto muscolosa e una obesa potrebbero avere lo stesso indice di massa corporea, pur avendo condizioni di salute decisamente differenti.
Il BMI deve dunque essere considerato come un valore medio.

Calcolo peso ideale: come calcolare il peso forma

Il sistema per effettuare il calcolo del peso forma si basa sull’ indice di massa corporea.
Pendendo in considerazione il peso, l’altezza e il sesso della persona, infatti a parità di peso e altezza, un uomo avrà una massa muscolare maggiore e una massa di tessuto adiposo inferiore rispetto a una donna: Questo dato va sempre considerato, così come la corporatura nel suo insieme.

Fondamentalmente esistono tre classi di corporatura, che vengono stabiliti in base alle dimensioni in cm delle ossa del polso, misurate immediatamente al di sotto della mano:

  • brevilinea (meno di 9,9 nelle donne, meno di 9,6 negli uomini);
  • normolinea ( tra 9,9 e 10,9 nelle donne, tra 9,6 e 10,4 negli uomini);
  • longilinea (maggiore di 10,9 nelle donne e maggiore di 10,4 negli uomini), che presentano rispettivamente ossatura grande, media e sottile.

Adesso che abbiamo ottenuto queste informazioni, possiamo utilizzare le tabelle di distribuzione delle classi di peso divise per sessi e incrociare il proprio peso con la propria altezza.

Il risultato ottenuto dovrà essere poi modificato in funzione della propria corporatura.
Di fondamentale importanza infatti è ricordare che le tabelle per il calcolo del peso forma sono tarate e costruite sulla base di fisici e corporature di tipo normolinea sia per gli uomini che per le donne.

Se si appartiene dunque alla tipologia longilinea, il peso calcolato con la tabella dovrà essere ridotto del 5% mentre se si è brevilinea dovrà essere aumentato del 5%.

Condividi l'articolo