Curcuma: proprietà, benefici e controindicazioni

Proprieta della curcuma

Cos’è e quali sono le proprietà della Curcuma? Come utilizzare la curcuma? È davvero utile per la lotta ai chili di troppo? Curcuma, una delle spezie più apprezzate, ricca di vitamine, minerali e proteine.

Cos’è la curcuma?

La curcuma, originaria dell’India, dell’Asia Meridionale e dell’Indonesia, altrimenti detta “lo zafferano delle Indie“, è una delle spezie maggiormente utilizzate nelle cucine di gran parte del mondo.
Da più di 5000 anni, viene utilizzata non solo come spezia, ma anche come rimedio naturale per disturbi, come colorante e molto altro.

Per secoli i principi attivi contenuti nel rizoma di colore giallo si sono rivelati eccellenti rimedi per la cura e la prevenzione di numerose patologie.

Proprieta della Curcuma: come funziona?

Grazie alla presenza della curcumina, delle vitamine del gruppo C ed E e dei minerali, la curcuma ha un forte potere antiossidante e antinfiammatorio. Agisce positivamente in caso di artriti e infiammazioni muscolari.

Questa spezia ha poi un effetto depurativo e protegge il fegato, sopratutto nel caso di cirrosi o epatite, dove l’organo è particolarmente stressato.

Apporta poi benefici al sistema cardio-circolatorio, rafforzando il tessuto endoteliale che riveste i vasi sanguigni. Aiuta il sistema cerebrale ed è  un buon alleato contro ictus e Alzheimer.
Inoltre non bisogna dimenticare il potere cicatrizzante e depurativo sulla pelle grassa e acneica.

Recenti studi hanno inoltre evidenziato la capacità della curcuma di contrastare la crescita delle cellule tumorali, in particolare in quelle forme che colpiscono il seno, l’apparato digerente e la prostata.

Le proprietà della curcuma per perdere peso

Tra i molti benefici della curcuma, vi è quello di aiutare il corpo a perdere peso, regolando gli zuccheri nel sangue e conseguentemente l’insulina. Previene il diabete e accelera il metabolismo. Evita i ristagni di liquidi, causa degli odiati adipe e buccia d’arancia.

Non si dimentichi infine che stimola la leptina, al corretto funzionamento della quale è legato il comune senso di sazietà.

** Le notizie riportate in questa pagina sono informative e non sostituiscono in alcun modo l'opinione degli esperti. I risultati possono variare secondo le particolarità di ciascun organismo.

Annunci sponsorizzati