Come trattare ed eliminare le croste sul cuoio capelluto

croste cuoio capelluto

Le ferite o le croste sul cuoio capelluto sono una condizione non affatto rara e, in molti casi, non hanno bisogno di interventi esterni per essere risolte. Solo nei casi più gravi hanno bisogno di cure. In questo articolo analizzeremo cause e possibili rimedi naturali per trattarle.

Croste sul cuoio capelluto: le cause

Di seguito le possibili cause delle croste sul cuoio capelluto

Dermatite da contatto

Si tratta in poche parole di una reazione allergica a cose come gioielli, candeggina, solventi corrosivi, cosmetici o tinture e materiali come il lattice che in alcuni soggetti possono provocare una allergia.
La dermatite da contatto causa macchie che provocano prurito e bruciore.

Dermatite seborroica (forfora)

L’eccesso di sebo influisce in maniera negativa sul cuoio capelluto provocando sintomi come prurito, desquamazione e formazione di croste.
La forfora che ne consegue non è facile da eliminare e, anche lavando frequentemente i capelli, il problema resta.

Pidocchi

Il sintomo inconfondibile della presenza di pidocchi è il prurito. Non bisogna grattarsi in maniera ripetuta per evitare la formazione delle croste sul cuoio capelluto e la nascita di possibili infezioni.
La facilità di contagio è estrema.

Croste sul cuoio capelluto: rimedi naturali

Di solito le croste si risolvono da sole cadendo ma, se così non fosse, esistono alcuni rimedi naturali utili a questo tipo di trattamento, come per esempio impacchi e massaggi con prodotti dall’azione calmante.
Vediamo quali.

Olio di Tea Tree ed Olio di jojoba caldo

Questi oli contribuiscono a sciogliere le croste, se applicati a caldo. Il procedimento è il seguente:

  • Riscaldare l’olio di tea tree o di jojoba per mezzo del contatto con il calore delle mani
  • Applicare sul cuoio capelluto
  • Massaggiare sulla pelle
  • Lasciare agire per qualche ora
  • Risciacquare con uno shampoo delicato

Aloe Vera e Calendula

Il gel di aloe vera e la calendula producono un azione lenitiva, utile a contrastare il dolore e il prurito. Diminuendo il prurito si scongiura il rischio di grattarsi in maniera eccessiva e quindi di incentivare la formazione di croste e ferite.

* Le informazioni contenute in questo sito web sono a scopo informativo. In nessun caso possono sotituire la diagnosi di uno specialista o la prescrizione del medico. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo. N.B. I risultati possono variare da persona a persona e non sono garantiti. Il sito web non effettua una vendita diretta, fornisce solo i link alle pagine di acquisto dei prodotti descritti, tali pagine sono gestite da soggetti terzi.
* Il sito non raccoglie alcun dato personale degli utenti. Tutte le pagine ed i moduli collegati a questo sito web sono gestiti da soggetti terzi. Per maggiori informazioni consultare le informative privacy delle pagine di destinazione.

Annunci sponsorizzati