Il brodo, cos’è e come si prepara

brodo

Il brodo è un alimento costituito da acqua e molecole di vario genere rilasciate, durante la cottura, dagli ingredienti, vegetali o animali, utilizzati per la sua realizzazione. In questo articolo andremo ad analizzare tutte le caratteristiche e le proprietà di questo alimento, famosissimo nelle cucine italiane.

Brodo: caratteristiche generali

Esistono vari tipi di brodo e, nello specifico:

  • Brodo di verdure
  • Brodo di carne
  • Brodo di pesce
  • Brodo misto carne/pesce (poco utilizzato)

Il brodo può essere sia consumato da solo sia utilizzato a mo’ di liquido di cottura per altri alimenti per la preparazione di zuppe, risotti e minestre.

Brodo: come si prepara

La preparazione del brodo consiste nel trasferire più nutrienti possibili dagli ingredienti utilizzati all’acqua di cottura.
L’attrezzatura necessaria è quella basilare che tutti abbiamo nelle cucine:
Gli strumenti sono pochi:

  • Coltello e tagliere, per sminuzzare gli ingredienti
  • Casseruola
  • Fornello
  • Schiumarola, è molto importante eliminare la schiuma in fase di cottura
  • Colino, per il filtraggio finale.

Anche gli ingredienti del brodo sono semplici e presenti in ogni cucina:

  • Acqua
  • Sedano
  • Carote
  • Cipolla
  • Ingrediente principale del brodo: carne, pesce, verdure

Brodo: trucchi per la preparazione

Di seguito elencheremo una serie di accorgimenti, utili alla preparazione di un brodo di qualità:

  • Non utilizzare preparati industriali come il dado da brodo, la polvere o il granulare
  • Acqua fredda: gli ingredienti vanno immersi nell’acqua fredda e mai nell’acqua bollente; in questo modo si facilita il transito molecolare dei principi nutritivi dagli ingredienti all’acqua.
  • Niente fretta: far cuocere a fuoco lento in modo da dar tempo al transito molecolare di avvenire in maniera ottimale.
  • Utilizzare un coperchio, in modo da evitare che evapori troppa acqua
  • Prodotti idonei: si sconsiglia la selvaggina per il brordo di carne e il pesce azzurro per il brodo di pesce.
  • Preparare degli ingredienti: si consiglia di tagliare gli ingredienti in piccoli pezzettini in modo da riuscire ad estrarne tutto il contenuto.
  • Schiumare costantemente in cottura, per evitare che il brodo intorbidisca.

Il brodo rallenta la digestione

Il brodo è notoriamente un alimento poco digeribile, in quanto, assumendolo avviene una diluizione dei succhi gastrici che, di conseguenza, svolgono più lentamente il loro compito.
Per questo motivo il consumo di brodo è indicato a chi ha una digestione troppo veloce.

Alcuni esempi di brodo

Di seguito gli ingredienti necessari per la realizzazione di vari tipi di brodo:

  • Brodo vegetale semplice: sedano, carote, cipolla, acqua
  • Brodo vegetale arricchito: sedano, carote, cipolla, foglie di prezzemolo, patata, pomodoro, acqua
  • Brodo di carne: sedano, carote, cipolla, carne, acqua
  • Brodo di carne aromatizzato: sedano, carote, cipolla, carne, pepe in grani, bacche di ginepro, alloro, acqua
  • Brodo di pesce: sedano, carote, cipolla, pesce a scelta, erbe aromatiche a scelta, acqua.

* Le informazioni contenute in questo sito web sono a scopo informativo. In nessun caso possono sotituire la diagnosi di uno specialista o la prescrizione del medico. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo. N.B. I risultati possono variare da persona a persona e non sono garantiti. Il sito web non effettua una vendita diretta, fornisce solo i link alle pagine di acquisto dei prodotti descritti, tali pagine sono gestite da soggetti terzi.
* Il sito non raccoglie alcun dato personale degli utenti. Tutte le pagine ed i moduli collegati a questo sito web sono gestiti da soggetti terzi. Per maggiori informazioni consultare le informative privacy delle pagine di destinazione.

Annunci sponsorizzati