7 rimedi naturali per eliminare il muco in eccesso

rimedi naturali muco

Il muco ha una funzione protettiva, in quanto evita la secchezza dell’apparato respiratorio ma, quando si presenta in eccesso, può essere sintomatico di qualche patologia come, per esempio, infezioni, allergie, scorretta digestione oppure patologie dei polmoni. In questo articolo analizzeremo i 7 rimedi naturali per eliminare il muco, da poter mettere in atto direttamente da casa e i sintomi per i quali è doveroso, invece, rivolgersi al medico.

Aria umida

É bene mantenere un giusto grado di umidità nell’aria degli ambienti nei quali passiamo a maggior parte delle ore della nostra giornata: l’aria secca è nemica di naso e gola perchè causa irritazione e, di conseguenza, una produzione eccessiva di muco. Per questo motivo è buona abitudine umidificare la camera da letto, dato che è la stanza in cui si trascorrono tutte le ore della notte.

Alimentazione adeguata

Per prima cosa è molto importante bere molto (minimo 1,5 litri di acqua al giorno): in caso di malattie da raffreddamento, per esempio, l’acqua aiuta a rendere meno spesso lo strato di muco e a drenare i seni del naso. In caso di allergie stagionali, una corretta idratazione aiuta ad evitare la congestione nasale.
Molto importante è la presenza di frutta e verdura nel nostro regime alimentare in quanto, una dieta ricca di fibre alimentari, aiuta a non incorrere in problematiche di respirazione, causate dal muco in eccesso.
Infine è bene evitare alcol e la caffè.

Mal di testa da eccesso di muco

Per curare e lenire il mal di testa, causato da un eccesso di muco, è utile applicare un asciugamano sul viso, imbevuto di acqua calda (appena sopportabile): respirando attraverso l’asciugamano si riesce a donare l’umidità nelle zone del naso e della gola, alleviando dolore e pressione.
Di notte, se il muco in eccesso è particolarmente fastidioso e il dolore di testa insistente, è utile dormire con la testa sollevata.

Non sedare la tosse

In caso di tosse grassa, causata da muco in eccesso, la tentazione è quella di sedare la tosse con gli appositi farmaci ma sarebbe opportuno lasciarla sfogare in quanto, tossire, è il modo che il nostro organismo utilizza per tirare fuori le secrezioni di gola e polmoni. Se la tosse è troppo fastidiosa, in ogni caso, l’utilizzo degli sciroppi diventa una cosa necessaria.
Molto utili sono i gargarismi con acqua salata: aiutano a curare la gola irritata e a ripulirla dal muco.
Infine, i prodotti a base di eucalipto sono utili per ridurre tosse e muco in eccesso: a tale scopo, l’olio essenziale di eucalipto, diffuso negli ambienti o aggiunto nell’acqua del bagno caldo è ottimo per ripulire il naso.

Pulizia del naso

Uno spray nasale salino è molto utile per pulire i seni nasali dal muco e dai possibili allergeni. Lo spray deve contenere cloruro di sodio e l’acqua utilizzata deve essere preventivamente sterilizzata. É fondamentale evitare di inalare sostanze chimiche (come fragranze o profumi chimici) in quanto irritano gola e basse vie respiratorie e, di conseguenza, stimolano una maggiore produzione di muco.
Inoltre, chiaramente, è bene evitare di fumare e di respirare fumo passivo.

Monitorare il nostro corpo

È bene avere un occhio di riguardo nel controllo di allergie e reazioni ai cibi.
Le allergie stagionali stimolano la produzione di muco e, per questo, è bene tenerle a bada mediante prodotti specifici, meglio se di origine naturale.
Per quanto riguarda le reazioni del nostro corpo ai cibi, è bene sapere che alcuni alimenti (che variano da persona a persona) possono causare una maggiore produzione di muco: è buona norma selezionarli ed evitare di mangiarli in presenza di muco in eccesso.

Bagno caldo

Il bagno caldo in un ambiente riempito di vapore acqueo è un ottimo rimedio per riuscire ad espellere il muco in eccesso da naso e gola e per ripulire i tessuti.
In caso di sinusite intensa l’acqua calda sulla faccia è un ottimo rimedio per decongestionare.

Quando andare dal medico?

La maggior parte delle volte il muco si risolve in maniera naturale con il passare dell’allergia o dell’infezione ma nel caso si presenti con strane colorazioni può essere un sintomo di infezione batterica (o altra parologia) ed, in questo caso, è bene consultare il medico.

** Le notizie riportate in questa pagina sono informative e non sostituiscono in alcun modo l'opinione degli esperti. I risultati possono variare secondo le particolarità di ciascun organismo.

Annunci sponsorizzati