I vari tipi di cavolo: proprietà e benefici

cavoli

I cavoli sono vegetali, appartenenti alla famiglia degli ortaggi, dalle moltissime proprietà benefiche nei riguardi della salute umana, essendo essi nutrienti, antiossidanti e antinfiammatori. La loro ricchezza di sali minerali (calcio e soprattutto ferro) li rendono un alimento molto adatto alle diete vegetariane. In questo articolo andremo ad analizzare proprietà e caratteristiche dei cavoli.

I vari tipi di cavolo

Esistono diversi tipi di cavoli, ognuno con caratteristiche particolari; qui di seguito elencheremo le proprietà di ciascuno di essi.

  • Cavolo classico (di colore verde): ricco di potassio, calcio e fosforo, antiossidante.
  • Cavolo rosso: ricco di sali minerali e vitamine (soprattutto vitamina C) e betacarotene, aiuta a proteggere le coronarie e prevenire le malattie cardiache.
  • Cavolo nero: ricco di antiossidanti, previene la nascita di tumori (soprattutto al colon, al retto e alla vescica) e, grazie alla vitamina C e ai sali minerali, aiuta la digestione e svolge un’azione protettiva contro virus e infiammazioni.
  • Cavolo verza: ricco di vitamina A, C e K e sali minerali (potassio, ferro, calcio, fosforo e zolfo), alleato della digestione e per combattere la stipsi.
  • Cavolo broccolo: ricco di sali minerali e vitamine (soprattutto vitamina C e vitamine del gruppo B), antiossidante e depurativo.
  • Cavolini di Bruxelles: ricchi di sali minerali (calcio e soprattutto fosforo) e di vitamine, rappresentano un alleato per combattere l’anemia e soprattutto contro i radicali liberi (proprietà antiossidante e disintossicante).
  • Cavolfiore bianco: ricco sali minerali e vitamine, antiossidante e antinfiammatorio, possiede alto potere saziante a fronte di un apporto calorico molto basso.

Cavolo: valori nutrizionali

Il cavolo è formato per la maggior parte di acqua (oltre il 90%), pochissimi zuccheri (destrosio e fruttosio, minima quantità di saccarosio) e grassi. Fibre alimentari (2,5%) e proteine (2%) sono presenti in quantità significative, così come i sali minerali (soprattutto potassio e fosforo, ma anche zolfo, selenio, calcio, magnesio, sodio) e vitamine (vitamina C, vitamine del gruppo B, tra cui B1, B2, B3, B5 e B6, acido folico B9, vitamina E e vitamina K)

Cavolo: proprietà, benefici

La proprietà principale del cavolo è senza dubbio quella antinfiammatoria: contenendo una quantità elevata di sali minerali e vitamine, il cavolo risulta avere un potente disintossicante, andando così a rappresentare un valido aiuto nella prevenzione dei tumori (soprattutto al seno, al colon e alla vescica).
Inoltre, aiuta a rafforzare il sistema immunitario e mette in atto un’azione sfiammante in caso di virus e infezioni.
Un’altra proprietà del cavolo è la sua capacità di prevenire l’invecchiamento veloce (proprietà antiage dovuta ai flavonoidi) e aiutare il cuore (sempre dovuto all’azione dei flavonoidi).
Le fibre alimentari aiutano a regolare la digestione e le funzioni intestinali.
Infine, gli amminoacidi in esso contenuti, aiutano a mantenere bassa la pressione (utile in caso di ipertensione)

Cavolo: controindicazioni

Il consumo di cavoli, a dosi elevate, possono portare a due tipi diversi di effetti collaterali.

  • Sangue: in presenza di terapie a base di farmaci anticoagulanti il cavolo potrebbe interferire con l’attività di questi ultimi;
  • Tiroide: contenendo goitrogeni, che interferiscono con il metabolismo dello iodio, può accadere che i cavoli vadano ad inibire l’attività della tiroide

 

Annunci sponsorizzati