La paprica: proprietà, benefici e controindicazioni

paprica

La paprica è una spezia (di origine ungherese) molto utilizzata nelle cucine ma in pochi sanno di cosa si tratta. Paprika con la K è il termine ungherese per indicare il peperone mentre paprica con la C è il termine italiano che sta ad indicare la spezia. In questo articolo andremo ad analizzare proprietà, benefici e controindicazione della paprica.

Paprica: caratteristiche generali

La paprica non è altro che un peperone che viene fatto seccare e poi macinato. Ne esistono molte varietà in commercio, di seguito elenchiamo le principali:

  • Kulonleges: macinata fine, dal colore rosso vivo, non piccante
  • Eros paprika: marrone, macinata grossa e piccante
  • Paprika fine: dal colore chiaro e sapore dolce
  • Paprika rosa: dal sapore intenso
  • Paprika semi-dolce: colore rosso vivo e sapore forte
  • Paprika dolce: colore rosso vivo, sapore aromatico, dolce

Paprica: principi nutritivi e curativi

La paprica contiene:

  • Vitamine: A, C, K, E e vitamine del gruppo B (B1, B2, B3, B5, B6)
  • Carotenoidi
  • Criptoxantina
  • Luteina
  • Zeaxantina
  • Sali minerali: ferro, magnesio, calcio, fosforo, potassio, manganese, selenio e sodio
  • Zuccheri: glucosio, fruttosio, saccarosio e galattosio
  • Amminoacidi

Paprica: proprietà e benefici

La paprica, grazie soprattutto alla presenza di vitamina C, viene considerato un alimento dalle spiccate proprietà curative.
Di seguito le proprietà della paprica:

  • Stimola l’attività gastrica: alleata della digestione
  • Stimola la produzione di collagene: grazie all’abbondante presenza di vitamina C
  • Rinforza l’apparato circolatorio
  • Ha un effetto tonificante
  • Aiuta il sistema immunitario: utilizzata infatti per curare i mali di stagione
  • Calma il sistema nervoso
  • Proprietà antireumatiche: migliora l’afflusso sanguigno
  • Proprietà antisettiche
  • Proprietà analgesiche
  • Proprietà antiossidanti: grazie alla presenza di vitamina E
  • Favorisce l’abbronzatura
  • Contrasta la caduta dei capelli
  • Stimola il metabolismo: utilizzata infatti all’interno di diete dimagranti
  • Protegge la vista
  • Contribuisce a tenere bassa la pressione
  • Previene l’acne e le vene varicose
  • Concilia il sonno
  • Contrasta l’anemia

Paprica: controindicazioni ed effetti collaterali

È sconsigliato l’uso della paprica a persone particolarmente sensibili (potrebbe scatenare allergie), ai bambini, alle donne in gravidanza e durante l’allattamento, a chi soffre di gastrite, aritmie cardiache, ulcera gastrica e duodenale, ipertensione e colite. Si raccomanda inoltre, in presenza di particolari terapie farmacologiche, di consultare il proprio medico di fiducia.

 

Annunci sponsorizzati


Scrivi tu il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.