Affrontare il caldo estivo: trucchi e rimedi

caldo_estivo

Il caldo estivo può rappresentare un ostacolo alle nostre attività quotidiane e, specialmente nelle città, è necessario mettere in pratica alcuni consigli utili per riuscire a contrastarlo. In questo articolo andremo ad analizzare i trucchi e i rimedi per affrontare le ore di caldo estivo, sia in casa che a lavoro.

In casa

Di seguito alcuni piccoli ma indispensabili accorgimenti da adottare durante l’estate per sopportare la temperatura (e l’umidità delle città) troppo elevata all’interno delle case:

  • Aria corrente: aprendo tutte le finestre nelle ore più fresche (per esempio la sera dopo cena) si creeranno delle correnti d’aria che rinfrescheranno la casa. Molto importante è tenere chiuse le tapparelle durante le ore del giorno, in modo da non far alzare troppo la temperatura e, inoltre, utilizzare tende chiare, che respingono il calore in maniera maggiore rispetto a quelle in tinta scura.
  • Ventilatore: il ventilatore, a differenza del climatizzatore, riesce ad abbassare le temperature nelle nostre case senza incidere in maniera significativa sui consumi elettrici e sulle conseguenti somme da pagare in bolletta.
  • Accendere meno apparecchiature possibili: è buona abitudine spegnere gli apparecchi elettronici che non stiamo utilizzando (per esempio computer, televisione) in quanto rilasciano calore costante. Evitare di utilizzare il forno da cucina.
  • Piante rampicanti: per chi è in possesso di un giardino si consiglia di creare barriere vegetali ad ovest della casa in modo da evitare che i raggi del sole scaldino direttamente le mura esterne dell’abitazione.
  • Lenzuolo bagnato fuori alla finestra: l’acqua, evaporando ed entrando a contatto con l’aria, rinfrescherà (anche se in maniera minima) la stanza adiacente.
  • Bagnarsi spesso: fare più docce al giorno oppure portare un asciugamano umido in testa è il miglior rimedio per affrontare le ore più calde del giorno.

In città

  • Evitare di uscire nelle ore di afa: evitare di uscire di casa tra le ore 12:00 e le ore 16:00. In questo intervallo di tempo infatti le temperature esterne toccano i picchi maggiori.
  • Abiti leggeri e traspiranti: usare tessuti naturali come lino o cotone per assorbire meglio il sudore e lasciar traspirare l’aria e preferire i colori chiari in quanto riflettono, e non assorbono, il sole.
  • Rinfrescare la macchina: prima di utilizzare la macchina farla rinfrescare per 5 minuti con l’aria condizionata. Non lasciare animali o bambini in macchina e, se possibile, evitare direttamente di portarli.

A lavoro

Colazioni leggere: bere, per esempio, un frullato o un succo di frutta che, allo stesso tempo, sazia e rinfresca. Ricordare di mangiare frutta fresca per avere il giusto apporto di liquidi.
Bagnare i polsi e le tempie: bagnare i polsi e le tempie farà in modo di prima di abbassare la temperatura in breve tempo, in modo da sentirsi subito meglio e poter lavorare in maniera ottimale.

Caldo estivo: quali alimenti scegliere?

Di seguito la lista dei cibi consigliati e dei cibi sconsigliati durante le ore di caldo.

Alimenti consigliati

  • Acqua: più volte durante la giornata, minimo due litri. Evitare di bere acqua troppo fredda per non far subire uno shock termico al nostro corpo.
  • Pasti leggeri e frequenti: 5 al giorno (colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena). Mangiando più volte si eviterà di inserire, in un colpo solo, grandi quantità di cibo all’interno del nostro organismo, che andrebbero inevitabilmente ad innalzare la temperatura corporea. È possibile mangiare riso, patate e pasta ma condite in modo leggero.
  • Carne: preferire la carne bianca.
  • Pesce: preferire i pesci leggeri come, per esempio, la sogliola, in quanto molto digeribili e, allo stesso tempo, ricchi di proteine. Ottimo anche il pesce azzurro
  • Frutta: preferire la frutta e la verdura di stagione (come per esempio melone e albicocche) che rinfrescano e rappresentano una grande fonte di vitamine e sali minerali e favoriscono anche l’abbronzatura.
  • Colazione: fare colazioni leggere a base di frullati o succhi di frutta.

Alimenti sconsigliati

  • Formaggi:
  • Insaccati
  • Carne rossa
  • Fritture
  • Sughi troppo pesanti
  • Bevande gassate e troppo dolci
  • Limitare ail consumo di alcol, the e caffè (favoriscono la disidratazione)
Condividi l'articolo

* Le informazioni contenute in questo sito web sono a scopo informativo. In nessun caso possono sotituire la diagnosi di uno specialista o la prescrizione del medico. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.
N.B. I risultati possono variare da persona a persona e non sono garantiti.

 

Annunci sponsorizzati


Scrivi tu il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*