Gli asparagi: proprietà e benefici

asparagi

Gli asparagi sono piante erbacee perenni, appartenenti alla famiglia delle Liliaceae (come aglio e cipolla) e provenienti originariamente dall’Asia ma diffusi oramai in tutto il mondo, soprattutto grazie alle loro molteplici proprietà. In questo articolo andremo ad analizzare in maniera dettagliata proprietà e benefici di questa pianta.

Asparagi: cosa sono?

Gli asparagi nascono quando le radici, germogliando, producono i cosiddetti turioni, le punte degli asparagi (la parte commestibile). Ne esistono sia coltivati (classificati come ortaggi) sia selvatici ma questi ultimi sono da preferire per la loro qualità superiore.
Gli asparagi si raccolgono già da gennaio anche se la loro maturazione ottimale la raggiungono in primavera: una volta maturi possono avere diverse colorazioni (verde, bianco, viola, rosso) che comunque non andranno ad incidere a livello di gusto.

Asparagi: proprietà nutrizionali

Gli asparagi, grazie al loro apporto calorico molto basso (24kcal ogni 100 grammi), sono adatti ai regimi dietetici ipocalorici e inoltre sono molto importanti per le loro caratteristiche nutrizionali. Chimicamente sono formati:

Asparagi: proprietà e benefici

Analizziamo gli innumerevoli benefici che gli asparagi apportano alla nostra salute.

  • Diuretici: la caratteristica più conosciuta degli asparagi è sicuramente quella di essere ottimi diuretici, risultando così anche un alimento drenante e depurativo. Questa caratteristica è dovuta all’abbondanza di acqua e potassio che stimolano i reni e aiutano ad eliminare le tossine e alla presenza dell’asparagina, un amminoacido dall’effetto diuretico (il responsabile del caratteristico odore dell’urina dopo aver mangiato asparagi)
  • Pelle: proprio grazie all’attività drenante appena descritto gli asparagi sono un alleato alla prevenzione della cellulite e alla sua cura.  Il glutatione contenuto nell’ortaggio inoltre, riesce a proteggere la pelle dagli agenti atmosferici e dall’inquinamento.
  • Lassativi: grazie al loro elevato contenuto di fibre.
  • Diabete: una dieta che preveda il consumo regolare di asparagi è l’ideale per chi ha problemi di diabete di tipo 2, in quanto grazie ad essa si riesce a controllare il livello di glucosio nel sangue (miglioramento dell’attività delle beta cellule del pancreas che producono insulina)
  • Antiossidanti: grazie alla presenza di Vitamina C e acido folico, gli asparagi combatto i radicali liberi e quindi prevengono la formazione dei tumori.
  • Abbassano la pressione arteriosa: attività conseguente alle proprietà diuretiche, sopra descritte.
  • Rafforzano i capillari: grazie alla rutina (bioflavonoide che favorisce la permeabilità dei capillari sanguigni), gli asparagi stimolano l’elasticità dei capillari, ottimizzando così la circolazione.
  • Dietetici: grazie al loro basso apporto calorico sono l’ideale per chi vuole perdere peso.
  • Alleati del feto: grazie al loro contenuto di acido folico, necessario per lo sviluppo del sistema nervoso del feto, sono fortemente indicati in fase di gravidanza. Se ne sconsiglia però l’assunzione in fase di allattamento, in quanto possono conferire un sapore sgradevole al latte.
  • Combattono lo stress: grazie al loro contenuto di triptofano, precursore della serotonina (ormone del buonumore).
  • Antinfiammatori: grazie al contenuto di rutina e quercetina.

Asparagi: controindicazioni

Gli asparagi non presentano particolari controindicazioni tranne che in caso di allergie specifiche. Se ne sconsiglia comunque l’uso a chi soffre di problemi ai reni, malattie reumatiche e gotta. Inoltre, sono sconsigliati anche in caso di insonniaInsonnia: consigli e rimedi naturali in quanto possono risultare energizzati. A dosi elevate possono insorgere problemi di meteorismo e difficoltà digestive.

Allan Bay
Prezzo: Vedi su Amazon.it
Acquista su Amazon
Condividi l'articolo

* Le informazioni contenute in questo sito web sono a scopo informativo. In nessun caso possono sotituire la diagnosi di uno specialista o la prescrizione del medico. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.
N.B. I risultati possono variare da persona a persona e non sono garantiti.

 

Annunci sponsorizzati


Scrivi tu il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*