I lassativi naturali: usi e controindicazioni

Lassativi

I lassativi naturali (e più in generale tutto ciò che è “naturale”) stanno prendendo sempre più piede nelle abitudini delle persone ma occorre conoscere bene le particolarità e le proprietà dei prodotti che andiamo ad utilizzare. Naturale non significa innocuo per la salute: molti prodotti naturali infatti contengono in essi principi attivi molto potenti.
In questo articolo andremo ad analizzare i principali lassativi naturali.

Quali sono?

I principali lassativi naturali ( almeno quelli maggiormente utilizzati) sono i seguenti:

  • Aloe
  • Senna
  • Cascara
  • Frangola
  • Rabarbaro

L’elenco precedente è scritto in base alla potenza dell’effetto lassativo dei suddetti prodotti (dall’alto verso il basso): una particolarità che balza subito all’occhio è il fatto che, quando parliamo di lassativi, con l’aumentare della loro efficacia parallelamente aumentano anche gli indesiderati effetti collaterali. L’aloe, per esempio, è molto più lassativa del Rabarbaro ma, allo stesso tempo, presenta anche molte più controindicazioni e può causare l’insorgenza di spiacevoli effetti collaterali con probalbililtà maggiori rispetto ad esso.
L’effetto purgante delle piante sopracitate varia in base al livello di crescita della pianta e al tipo di lavorazione svolto per produrre la droga.

Altri lassativi naturali

Oltre a quelli elencati in precedenza, di sicuro i più efficaci, in natura esistono moltissimi elementi con potere purgante, non solo appartenenti al regno vegetale.

Lassativi vegetali

Lassativi minerali

  • Sali inorganici
  • Olio minerale

Alimenti lassativi

Gli alimenti per poter essere definiti lassativi devono essere in grado di stimolare la peristalsi del colon, velocizzando di conseguenza anche l’evacuazione delle feci.
I lassativi naturali più famosi sono:

  • Verdure
  • Miele
  • Legumi
  • Frutta
  • Birra
  • Latte
  • Brodo
  • Acqua
  • Marmellate o sciroppi di tamarindo o cassia
  • More
  • Uva
  • Fichi
  • Liquirizia
  • Pesche
  • Patate
  • Kiwi

Perché si usano?

Nonostante molte persone li usino per riuscire a perdere peso velocemente, i lassativi naturali sono quanto di più sbagliato possa esserci durante lo svolgimento di una dieta. Utilizzando i lassativi per dimagrire infatti quello che va a diminuire è la quantità di liquidi all’interno del nostro corpo ma la perdita di peso che ne consegue è fittizia, in quanto la massa grassa non viene intaccata minimamente. Oltre che ad essere controproducente per la nostra dieta questo effetto può portare a conseguenze ben più gravi, come per esempio la disidratazione.

Integratori lassativi

Gli integratori lassativi sono prodotti a base di fibre vegetali che aumentano il senso di sazietà (aumentando di volume nello stomaco) e rallentano l’assorbimento dei principi nutritivi derivanti dai cibi che mangiamo. Vanno presi prima dei pasti con molta acqua e sono il metodo migliore per riuscire a perdere peso senza però incorrere negli spiacevoli effetti collaterali derivanti dall’uso di lassativi veri e propri.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali più comuni, dovuti all’abuso di lassativi (specialmente di quelli sintetici che acquistiamo in farmacia), sono i seguenti:

  • Diarrea
  • Flatulenza
  • Crampi addominali
  • Debolezza
  • Ipopotassiemia
  • Disidratazione

Esistono poi dei casi in cui i lassativi (usati in maniera eccessiva) portano all’insorgenza di patologie vere e proprie, come ad esempio:

  • Alterazioni della flora batterica intestinale
  • Melanosi del colon
  • Colite ipotonica
  • Stipsi cronica.

Prima di decidere di utilizzare i lassativi si consiglia sempre di rivolgersi al proprio medico di fiducia.

Condividi l'articolo

* Le informazioni contenute in questo sito web sono a scopo informativo. In nessun caso possono sotituire la diagnosi di uno specialista o la prescrizione del medico. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.
N.B. I risultati possono variare da persona a persona e non sono garantiti.

 

Annunci sponsorizzati


Scrivi tu il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*