Dimagrire dopo il parto

dimagrire dopo il parto

I chili di troppo accumulati durante la gravidanza sono un problema che tutte le donne si trovano ad affrontare appena dopo il parto. Di seguito una serie di consigli utili per dimagrire dopo il parto in maniera sana ed equilibrata.

Evitare le diete troppo drastiche

Dopo il parto, i regimi alimentari troppo rigidi sono assolutamente da evitare perchè la mamma deve mantenersi in salute in quanto dovrà provvedere al nutrimento del proprio figlio, tramite l’allattamento. Per questo motivo si consiglia di scegliere una dieta che faccia perdere i chili di troppo in maniera naturale ed equilibrata.  È importante tener conto che il fabbisogno energetico dei primi 6 mesi dopo il parto è di 330 Kcal in più al giorno rispetto alla normalità

Stabilire un obbiettivo realistico

Decidendo di approcciarsi ad una dieta che, per esempio, promette di perdere 3 kg (è questo l’aumento medio di peso durante una gravidanza) in 6 mesi si farà in modo che la mamma abbia l’energia necessaria per allattare il neonato e, allo stesso tempo, riesca a perdere i chili di troppo, tornando al peso pre-gravidanza. L’obbiettivo quindi deve essere quello di perdere non più di 500 g al mese.

Importanza del movimento

Il modo migliore per riuscire a dimagrire dopo il parto in tempi relativamente brevi e soprattutto in maniera sana ed equilibrata è quello di abbinare alla dieta il movimento fisico quotidiano. Riprendere l’attività fisica dopo una gravidanza però necessita di particolari attenzioni (dovute al periodo di inattività): è consigliabile iniziare con passeggiate a passo veloce per qualche giorno e, solo dopo aver risvegliato i nostri muscoli, passare ad un programma di allenamento vero e proprio.

Alimentazione equilibrata

L’ideale è distribuire le calorie necessarie al nostro fabbisogno quotidiano durante l’arco dell’intera giornata (colazione, pranzo, cena e spuntini intermedi). Gli spuntini, in questa fase, ricoprono un ruolo di primaria importanza in quanto fanno si che non si arrivi affamati al pranzo e alla cena: si può scegliere tra un frutto, una centrifuga o uno snack energetico, stando attenti ad evitare i dolci, che innalzano il livello insulinico, stimolando il nostro corpo ad accumulare grasso sottocutaneo.

Evitare il cibo spazzatura

Gli snack salati, i fritti e le merendine che comunemente si trovano in commercio sono quanto di più sbagliato possibile se si vuole perdere peso: il sale in eccesso favorisce la nascita della cellulite e i conservanti portano il nostro corpo ad accumulare grasso. Allo stesso modo è bene evitare il consumo di alcol e qualsiasi tipo di bevanda zuccherata.

Dieta mediterranea

La dieta mediterranea è un ottimo regime dietetico per chi deve perdere peso dopo il parto in quanto è ricca di ogni tipo di principio nutritivo: carboidrati, fibre, proteine (meglio se derivanti da carni bianche, pesce o uova) e vitamine sono tutto ciò che serve per avere la giusta energia per produrre latte e riuscire, allo stesso tempo, a dimagrire.

Bere molto

Bere molto durante la giornata è necessario per idratare il corpo, soprattutto per quanto riguarda la pelle che subirà uno stress a livello di tensione ed elasticità mentre si è intenti a dimagrire dopo il parto. Due litri d’acqua al giorno sono l’ideale ma è possibile anche a apportare i liquidi necessari attraverso infusi o tisane digestive e dietetiche.

Per chiunque volesse approfondire l’argomento consigliamo la lettura del seguente manuale:

Sebastiano Tofani, Pierangelo Pedani, Andrea Veneziani and MEDICINA NATURALE
Prezzo: EUR 10,00
Acquista su Amazon

Annunci sponsorizzati