I cereali: proprietà e benefici

cereali

Con il nome cereali viene classificato un gruppo di piante erbacee appartenenti alla famiglia delle Graminacee, dal cui frutto si ricavano le parti commestibili. Sono molto utilizzati in tutto il modo e da molto tempo, grazie all’enorme varietà di preparazioni a cui si prestano.

Le parti commestibili

Le parti commestibili vengono ricavate dal loro frutto e possono essere divise in tre diverse categorie:

  • Endosperma, ricco di amido
  • Germe, ricco di grassi “buoni”
  • Crusca, ricca di fibre alimentari

I cereali più utilizzati

I cereali di più utilizzati per quanto riguarda l’alimentazione umana sono:

  • Frumento
  • Mais
  • Orzo
  • Riso
  • Farro
  • Segale

Altri cereali (detti poveri) vengono utilizzati prevalentemente per coprire il fabbisogno alimentare del bestiame e, nello specifico sono:

  • Avena
  • Sorgo
  • Miglio

Infine c’è un ultimo gruppo di cereali (detti rari),  meno famosi e utilizzati soprattutto per nutrire il bestiame. Nello specifico sono:

  • Teff
  • Riso selvaggio

Gli pseudocereali

Gli pseudocereali sono piante erbaceee non appartenerti alla famiglia delle Graminacee ma che però hanno in comune con i cereali l’utilizzo del chicco (che a differenza dei cereali veri e propri è indeiscente, cioè non si sbuccia) per ricavarne la farina. Il più famoso tra questi è sicuramente il grano saraceno ma è bene citare anche altre piante quali l’amaranto, la quinoa e la canapa.

I cereali: proprietà nutrizionali

Carboidrati

I cereali presentano un altissimo contenuto in amido che, per l’uomo, rappresenta un’importante fonte di energia a basso-medio indice glicemico. Per far si che l’indice glicemico si mantenga basso però i cereali devono essere:

  • Integrali
  • Cotti al punto giusto: la pasta al dente, per esempio, ha un indice glicemico inferiore rispetto a quella scotta.
  • Abbinati ad altri alimenti capaci di rallentare il processo digestivo, come per esempio gli alimenti ricchi di fibre, proteine e grassi.

Proteine e grassi

I cerali hanno un basso contenuto di grassi e un buon apporto di proteine. Questi due fattori vengono influenzati in maniera importante dal livello di raffinazione (più alti nei prodotti integrali).
È importante dire che tuttavia il loro apporto proteico non è in grado da solo di soddisfare il fabbisogno di un uomo, in quanto mancano alcuni amminoacidi essenziali.
Per quanto riguarda i grassi, quelli contenuti nei cereali sono di ottima qualità (acido alfa linolenico e l’acido linoleico, omega 3 e omega 6) e ricoprono un ruolo fondamentale per la crescita e lo sviluppo. Inoltre contengono anche i polifenoli antiossidanti, i fitosteroli e le vitamine liposolubili.

Fibre

Sono una ricca fonte di fibra alimentare, sia solubile che insolubile e, per questo motivo, risultano essere molto importanti per l’apparato digerente e per le sue funzioni:

  • Le fibre solubili rappresentano un valido aiuto per la flora batterica intestinale.
  • Le fibre insolubili aumentano il volume fecale e la peristalsi intestinale, facilitando così il transito delle feci stesse.

Vitamine

I cereali sono alimenti ricchi di vitamine, specialmente quelli integrali. Nello specifico possiamo trovare:

  • Vitamine del gruppo B: abbondanti nel germe e nel rivestimento fibroso
  • Vitamina E: abbondante nel germe del seme

Minerali

I minerali dei cereali (specialmente integrali) sono:

  • Ferro
  • Magnesio
  • Zinco
  • Selenio
  • Fosforo
  • Potassio
  • Sodio

Glutine: dove si trova?

Il glutine è una proteina contenuta nei cereali necessaria alla lievitazione naturale. È molto conosciuta a causa dei frequenti casi di intolleranza al glutine, che riguardano un notevole numero di persone, a causa della quale si ha la manifestazione della malattia celiaca.
Il glutine è presente nei semi e nei derivati: grano duro o tenero, farro, kamut, triticale, spelta, orzo, segale e in alcune varietà di avena.

Ruolo nella Dieta Mediterranea

I cereali, grazie alle loro proprietà nutrizionali, rappresentano da sempre uno degli alimenti più importanti della dieta mediterranea; essi sono soprattutto:

  • La fonte primaria di calorie
  • Una fonte importante di fibre
  • Una fonte importante di vitamine e minerali, per quanto riguarda quelli integrali.
Laura Rangoni and MANUALI DI CUCINA
EUR 4,90
EUR 1,22
Prezzo: EUR 3,68
Acquista su Amazon

Annunci sponsorizzati