I frutti di bosco

frutti di bosco

I frutti di bosco (il nome deriva dalla compresenza nello stesso habitat, il bosco appunto) sono alimenti importantissimi, ricchi di principi nutritivi: hanno un alto contenuto di vitamina C (in misura minore anche vitamine del gruppo B) ma anche di fibre, acqua, sali minerali, sostanze fenoliche e fruttosio.

 

Frutti di bosco: quali sono?

Quando si parla di frutti di bosco ci si riferisce a tutti i frutti che crescono all’interno dei boschi.
Analizziamo nello specifico quelli maggiormente conosciuti e utilizzati:

Fragoline di bosco

Conosciute anche con il nome di “fragole selvatiche“, si presentano di colore rosso e forma allungata. Hanno un sapore molto dolce. Vengono utilizzate come alimento depurativo ma il loro consumo deve essere moderato in quanto contengono un’alta percentuale di salicilati, molecole potenzialmente allergizzanti.

Lamponi

Frutti di bosco di colore rosso tendente al giallo, dal sapore dolce e dalla tipica forma tipica del polidrupa: hanno proprietà diuretiche, antiossidanti e astringenti (per quanto riguarda i germogli e le foglie).

Mirtilli

Sono piccole bacche di circa un centimetro, di colore nero e con un velo di cera vegetale. Hanno un alta percentuale di antociani, potenti antiossidanti in grado di rinforzare le pareti capillari e quindi ottimizzare la circolazione sanguigna.

More

Frutti di bosco dal sapore dolcissimo, di colore e nero e dalla forma del polidrupa; contengono salicilati. Le foglie ed i germogli vengono utilizzati in erboristeria per il trattamento terapeutico contro le faringiti.

Ribes

Bacche dalla forma globosa di colore rosso o nero, dal sapore dolce-acidulo; presentano spiccate proprietà antiossidanti e vengono utilizzati come diuretici.

Uva spina

Appartenente alla stessa categoria dei ribes, ricorda la classica uva bianca da tavola ma con l’acino ricoperto da una caratteristica peluria. Ha proprietà fortemente antiossidanti.

I frutti di bosco: impieghi alimentari

In gastronomia i frutti di bosco trovano un largo utilizzo in quanto vengono consumati in svariati modi:

  • Consumo fresco, ottimo metodo per mantenere intatto il contenuto vitaminico e le proprietà antiossidanti
  • Aggiunti a: yogurt, mousse, bavaresi, gelati
  • Aroma per i liquori
  • Succhi di frutta
  • Preparazione di dolci lievitati, in particolare per alcuni tipi di panettoni
  • Aroma per le pietanze, specialmente per alcuni piatti tipici di di selvaggina.

Proprietà nutrizionali

Le proprietà nutrizionali comuni ai vari frutti di bosco sono;

  • Contenere acqua e fibra in abbondanza
  • Buona concentrazione di zuccheri (fruttosio)
  • Buon apporto vitaminico: soprattutto di vitamina C (acido ascorbico)
  • Notevoli concentrazioni di antiossidanti: flavonoidi, antocianine e tannini
  • Presenza importante di sali minerali: specialmente di potassio
  • Ricco contenuto di fitosteroli, molecole utili per il controllo del colesterolo

26b1e’]

Condividi l'articolo

* Le informazioni contenute in questo sito web sono a scopo informativo. In nessun caso possono sotituire la diagnosi di uno specialista o la prescrizione del medico. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.
N.B. I risultati possono variare da persona a persona e non sono garantiti.

 

Annunci sponsorizzati


Scrivi tu il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*