La dieta macrobiotica

dieta macrobiotica

La dieta macrobiotica è un regime alimentare legato all’alternanza dello Yin e dello Yang in cui il rapporto con il cibo va ben oltre la sola alimentazione fisica. Andiamo ad analizzarla nei particolari.

La dieta macrobiotica: cos’è?

Il termine macrobiotico significa letteralmente “grande vita” ((makròs, grande, e biòs, vita) e questo ci sta ad indicare l’importanza che nella dieta macrobiotica l’uomo deve riservare alla sua salute e a quella della Vita in generale: una persona non è più lo spettatore di ciò che gli succede in prima persona e di ciò che succede al pianeta intero ma, attraverso una presa di coscienza, ne diventa attore e acquisisce perciò responsabilità che prima non aveva.
Rispetta alle altre diete, nella dieta macrobiotica il fattore principale, a cui rivolgere la propria attenzione, è la qualità degli alimenti e non alla loro quantità.
A seconda degli alimenti che mangiamo noi assorbiamo un determinato tipo di energia: mente e corpo, in questa nuova concezione, non sono più separati l’uno dall’altro ma rappresentano parti diverse di un tutt’uno (l’uomo) e il cibo ha la funzione di garantire l’armonia tra mente e corpo.
In questa dieta si preferiscono alimenti provenienti da coltivazioni o allevamenti naturali, vengono eliminati tutti i prodotti lavorati industrialmente (compreso lo zucchero), il latte e i latticini, si preferisce il pesce alla carne e si utilizza il sale marino naturale. Di fondamentale importanza è la masticazione del cibo, durante la quale dobbiamo far caso a tutti i sapori.

La dieta macrobiotica: gli alimenti

Per prima cosa si deve imparare a conoscere il cibo nella sua versione integrale come una combinazione di vitamine naturali, oligoelementi, acidi grassi insaturi, biostimoline.
Ogni alimento deve essere stato coltivato o allevato naturalmente senza l’utilizzo di concimi chimici, diserbanti e anticrittogamici tossici o integratori chimici per la crescita.
I singoli alimenti sono classificabili in cibi yin e yang:

  • Gli alimenti yang hanno un contenuto maggiore di sodio, sapore salato o piccante e un’elevata alcalinità
  • Gli alimenti yin hanno un contenuto maggiore di potassio, sono dolci o piccanti e presentano un alto grado di acidità.

Pur non ammettendo il consumo di carne la cucina macrobiotica non è una variante di quella vegetariana: non si esclude infatti il consumo di pesce e di altri organismi acquatici anche se in maniera saltuaria.
Altri alimenti tipici di questo regime alimentare sono:

  • Miso: alimento realizzato con soia fermentata e cereali
  • Salsa di soia
  • Tofu
  • Alghe marine
  • Radici.
  • Caffè d’orzo, al posto del caffè
  • Tè verde, al posto del te
  • Zucchero di canna o sciroppi dolci, al posto dello zucchero bianco raffinato

Per quanto riguarda la cottura dei cibi, i metodi più utilizzati sono la cottura a vapore e la cottura al forno.

Benefici della dieta macrobiotica

La dieta macrobiotica risulta essere efficace per ridurre il colesterolo ed eliminare le tossine. È adatta a chi pratica sport di resistenza e a chi vuole perdere peso in maniera sana e graduale.

Controindicazioni

Non ci sono controindicazioni particolari e l’unico elemento di cui tener conto è mantenere l’equilibrio tra cibi yin e cibi yang.

Condividi l'articolo

* Le informazioni contenute in questo sito web sono a scopo informativo. In nessun caso possono sotituire la diagnosi di uno specialista o la prescrizione del medico. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.
N.B. I risultati possono variare da persona a persona e non sono garantiti.

 

Annunci sponsorizzati

Scrivi tu il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*