Miele: proprietà e benefici

miele

Il miele viene prodotto dalle api tramite la trasformazione del nettare. Si tratta di una sostanza zuccherina che varia di colore e proprietà in base al tipo di nettare dal quale è stata ricavata.

Cos’è il miele?

Il miele, come già detto viene prodotto dalle api attraverso un processo di trasformazione del nettare: le api, una volta ingoiato il nettare dai fiori, lo elaborano metabolicamente, fino a renderlo appunto miele, e lo rigurgitano andando a riempire le celle di cera, precedentemente preparate.
Una volta estratto il miele viene conservato in vasetti, mantenendo inalterate le sue proprietà organolettiche.
Il miele, a temperatura ambiente, si presenta allo stato liquido ma con l’abbassarsi delle temperature molti tipi di miele subiscono un processo di cristallizzazione, diventando di conseguenza solidi.

Composizione Chimica

La composizione chimica del miele è la seguente:

  • 17% da acqua
  • 82 % da zuccheri
  • 0,3 % da fibre
  • 0,3 % da proteine
  • 0,3 % da sostanze dei fiori (pigmenti della clorofilla, tannino e fosfati).

Il miele è composto quasi esclusivamente da zuccheri, specialmente da fruttosio anche se al suo interno è possibile trovare piccole quantità di saccarosio, di glucosio, di maltosio e di galattosio.
Per quanto riguarda i minerali del miele possiamo incontrare: calcio, fosforo, potassio, sodio, ferro, magnesio, zinco, rame, fluoro, manganese e selenio.
Le vitamine sono: B2, B3, B5, B6, C e J.
Gli aminoacidi infine sono: acido aspartico e acido glutammico, alanina, cistina, glicina, fenilalanina, isoleucina, leucina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano, valina e treonina.

Benefici del miele

  • Azione antinfiammatoria: il miele risulta essere un buon antinfiammatorio per la gola e viene utilizzato soprattutto per contrastare i sintomi della tosse.
  • Azione sedativa: grazie alle sue proprietà sedative risulta essere un ottimo rimedio contro nervosismo ed insonnia.
  • Azione antisettica: utilizzato sulle ferite per sfruttarne le sue capacità antibatteriche
  • Allergie di Stagione: viene utilizzato per prevenire e curare i sintomi delle allergie di stagione.
  • Radicali Liberi: grazie al suo contenuto di antiossidanti che contrastano l’attività dei radicali liberi, il miele risulta essere adeguato per la prevenzione di gravi malattie quali i tumori (particolarmente indicato è il miele di zafferano, prodotto in Abruzzo) e le malattie cardiache.
  • Muscoli: il miele è un alleato dei nostri muscoli in quanto ne aumenta la resistenza e ne favorisce il recupero.
  • Pelle: applicato su ferite ed ustioni aiuta a velocizzarne la guarigione. È inoltre efficace nel trattamento dell’acne.
  • Aiuta a Dimagrire: nonostante il suo alto contenuto calorico, il miele, consumato con l’acqua calda, aiuta a metabolizzare i grassi con più velocità, favorendo così il dimagrimento.

Calorie del Miele

Ogni 100 gr di miele contengono circa 300 calorie, utilizzabili appena dopo la sua ingestione (non è necessaria una digestione preventiva).

Tipi di Miele

Esistono molti tipi di miele (a seconda del nettare di provenienza) ed ognuno di loro presenta diverse proprietà organolettiche, ecco i principali:

  • Acacia: colore chiaro, trasparente e liquido. Ripulisce il fegato, cura la gola ed è leggermente lassativo.
  • Agrumi: colore chiaro, cristallizza facilmente. Utile per contrastare nervosismo ed insonnia.
  • Castagno: colore molto scuro, trasparente e liquido. Disinfetta le vie urinarie e aiuta la circolazione del sangue.
  • Eucalipto: colore ambrato, cristallizzato. Calmante della tosse e del raffreddore, espettorante ed antibiotico.
  • Girasole: colore giallo, cristallizzato. Ricalcificante delle ossa, combatte il colesterolo.
  • Lavanda: colore chiaro ambrato, cristallizzato. Utile contro l’insonnia, digestivo, analgesico, calma le punture d’insetto.
  • Melata: colore molto scuro, liquido. Adatto a curare bronchi e faringiti.
  • Millefiori: colore dal bianco all’ambrato, cristallizza facilmente. Sfiamma la gola e disintossica il fegato.
  • Rododendro: colore chiaro, cristallizzato. Cura i bronchi e combatte l’artrite.
  • Rosmarino: colore bianco, cristallizzato. Aiuta il fegato e cura la colite.
  • Tarassaco: colore giallo vivo, cristallizzato. Depura i reni, le vie urinarie e previene le patologie del fegato.
  • Tiglio: colore ambrato sia chiaro che scuro, cristallizza facilmente. Adatto per curare la tosse, sedativo, presenta deboli proprietà diuretiche.

Annunci sponsorizzati