La prima colazione

prima colazione

L’importanza della prima colazione è stata messa in luce da numerosi studi ma, nonostante questo, molte persone, anche a causa dei ritmi frenetici della vita frenetica dei giorni nostri, non dedicano il tempo necessario a questo pasto fondamentale.

Importanza della prima colazione

La prima colazione è importante soprattutto perchè permette di iniziare la giornata con vitalità ed di avere la giusta energia fino alla pausa pranzo. Saltando la prima colazione inoltre si è portati a mangiare molto di più durante la giornata, correndo così il rischio di ingrassare più facilmente.
È stato dimostrato inoltre che una buona colazione aiuti a restare concentrati durante la mattinata e ad evitare di fare grandi abbuffate a pranzo, con conseguente sbalzo insulinico spropositato e impegno digestivo maggiore.
È quindi buona norma ritagliarsi tutte le mattine il tempo da dedicare ad una colazione sana e nutriente.

Cosa mangiare

La tradizione italiana vuole che la prima colazione sia formata dai seguenti alimenti:

  • Latte e yogurt: ricchi di calcio, proteine, fermenti lattici e grassi.
  • Succo di frutta: dissetante, ricco di antiossidanti e minerali, da preferire i succhi al 100% senza zucchero aggiunto.
  • Fette biscottate: dal contenuto calorico maggiore rispetto al pane. Si consiglia di scegliere prodotti quanto più naturali possibili (senza conservanti ed olio di colza)
  • Frutta fresca: ricca di vitamine, antiossidanti, fibre. Facilmente digeribile, aiuta la detossificazione dell’organismo.
  • Frutta secca: molto nutriente, ricca di proteine e acidi grassi essenziali.
  • Pane e marmellata: unisce agli amidi del pane agli zuccheri semplici della marmellata. Ottima fonte di energia

Ultimamente anche brioche e cornflakes stanno prendendo piede come alimento utilizzato al mattino dagli italiani ma, andando ad analizzare il loro contenuto, si capisce subito che si tratta di alimenti poco salutari, in quanto realizzati industrialmente con una forte presenza di conservanti, zuccheri raffinati e grassi idrogenati
Per questi motivo si consiglia di seguire la tradizione italiana per quanto riguarda la colazione, ricca di alimenti nutrienti ma non particolarmente dannosi per il nostro organismo (a meno che non si ecceda in quantità).

Quanto mangiare?

Il parere degli scienziati concordano sul fatto che la prima colazione dovrebbe rappresentare il 20% delle calorie giornaliere e per questo il calcolo varia da persona a persona in base ad età, peso e stato di salute.

** Le notizie riportate in questa pagina sono informative e non sostituiscono in alcun modo l'opinione degli esperti. I risultati possono variare secondo le particolarità di ciascun organismo.

Annunci sponsorizzati