Come dimagrire le braccia – Esercizi e Alimentazione

dimagrire le braccia

Il problema del dimagrimento delle braccia è molto comune tra le persone adulte in qunto i muscoli sotto le braccia tendono a rilassarsi velocemente e quindi a risultare flaccidi, soprattutto in presenza di grasso sottocutaneo.
Per riuscire a snellire e tonificare le braccia bisogna agire sia sotto il punto di vista alimentare che su quello dell’esercizio fisico.

Potresti essere interessata anche al nostro articolo sugli esercizi per dimagrire.

L’alimentazione adatta al dimagrimento delle braccia

Come per qualsiasi altra parte del corpo, anche per quanto riguarda il dimagrimento delle braccia, bisogna necessariamente mettere in atto una dieta ben precisa.
Generalmente bisogna eliminare i grassi, incentivare l’apporto di proteine magre e ridurre in maniera significativa i carboidrati (da preferire quelli integrali in quanto maggiormente ricchi di fibre e principi nutritivi).

Gli alimenti più adeguati

  • Carni bianche
  • Pesce
  • Legumi
  • Cereali integrali
  • Frutta e verdura
  • Yogurt magri

Gli alimenti da evitare

  • Carne rossa
  • Cibi pre-cotti e pre-confezionati
  • Formaggi grassi
  • Dolci
  • Bevande gassate
  • Alcol

E’ importantissimo inoltre bere almeno 2 litri di acqua al giorno (anche sottoforma di tisane dimagranti).
Resta da dire che comunque, prima di decidere di mettere in atto un qualsiasi regime alimentare dimagrante, è buona norma rivolgersi ad uno specialista del settore.

Esercizi per dimagrire le braccia

Fare attività fisica è necessario per riuscire a dimagrire e tonificare le braccia, vediamo di seguito alcuni esercizi utili da fare direttamente a casa:

  • Sollevamenti: stando in piedi, prendere in mano un peso (che varia in base alla propria struttura fisica e al proprio livello di allenamento) e piegare il braccio verso il petto. Ripetere venti volte al giorno per ogni braccio.
  • Flessioni al muro: stando di fronte al muro, con le mani appoggiate ad esso, spingere il corpo lontano dal muro fino alla completa estensione delle braccia. Ripetere 30 volte al giorno.
  • Bottiglietta da mezzo litro d’acqua: fare dei sollevamenti con due bottigliette (una per mano) alternando il movimento delle braccia. Fare 20 movimenti per braccio.
  • Flessioni classiche: con il corpo parallelo al pavimento fare 20 piegamenti al giorno preoccupandosi di mantenere la schiena dritta e non inarcata.
  • Flessioni con pesetti: stando paralleli a terra (come appena prima di una classica flessione) impugnare il pesetto con la mano e portare il braccio verso fuori. Ripetere 20 volte al giorno per ogni braccio.

Esistono inoltre sport molto adatti a tonificare gli arti e cioè:

  • Nuoto
  • Corsa (in quanto le braccia sono in continuo movimento).
  • Arti marziali.

La chirurgia per dimagrire le braccia

Gli interventi chirurgici a prima vista possono rappresentare un soluzione rapida e che richiede meno sforzo rispetto ad una dieta o ad ore di esercizio fisico ma possono rivelarsi causa di diverse problematiche successive quali infezioni e perdita di forza muscolare. Per questa ragione l’intervento chirurgico atto a dimagrire le braccia dovrebbe essere adottato soltanto come ultima soluzione, dopo aver provato le altre senza successo.

** Le notizie riportate in questa pagina sono informative e non sostituiscono in alcun modo l'opinione degli esperti. I risultati possono variare secondo le particolarità di ciascun organismo.

Annunci sponsorizzati