Il rosmarino

rosmarino

Il rosmarino (Rosmarinus officinalis) è un arbusto facente parte della famiglia delle Lamiaceae che cresce spontaneamente in tutta la costa mediterranea (infatti la parola rosmarino significa rugiada del mare) e può superare i 2 m di altezza. Le foglie sono lunghe al massimo 3cm e larghe fino a 3mm.
Viene utilizzato sia in cucina come pianta aromatica sia in erboristeria per sfruttarne le sue svariate proprietà terapeutiche.

Composizione chimica del rosmarino

Il rosmarino contiene circa il 70% di acqua, 13% di fibra alimentare, 3% di proteine, 5% di grassi e il 2% di ceneri.
È inoltre ricchissimo di sostanze utili al nostro organismo e nello specifico:

  • Acido rosmarinico e altri derivati dell’acido caffeico.
  • Acido carnosico
  • Acido glicolico
  • Acido nicotinico
  • Acido glicerico
  • Minerali: fosforo, potassio, ferro, sodio, rame, zinco, magnesio, manganese e calcio.
  • Triterpeni
  • Flavonoidi (nepitrina, diosmina)
  • Colina
  • Vitamine: A, B1, B2, B3, B5, B6 ma soprattutto vitamina C.
  • Aminoacidi: acido aspartico, acido glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, fenilalanina, istidina, metionina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, serina, tirosina, triptofano, valina e treonina.
  • Tannini
  • Olio essenziale (contenuto nelle foglie): l’olio essenziale è molto ricco di eucaliptolo, alfa-pinene, canfora, limonene, borneolo e bornile acetato

Proprietà del rosmarino

Il rosmarino, grazie alla sua ricchezza in termini di principi nutritivi e di sostanze terapeutiche, è ricchissimo di proprietà benefiche per quanto riguarda la salute del nostro organismo e, nello specifico:

  • Sangue: migliora la circolazione sanguigna grazie alla presenza di ferro. Utile per contrastare i cali di pressione.
  • Fegato: essendo un antiossidante risulta essere un valido alleato delle funzioni epatiche.
  • Cervello: riesce a contrastare i radicali liberi nel cervello e previene l’invecchiamento celebrale, grazie al suo contenuto di acidi. Inoltre migliora la memoria e la concentrazione e per questo è consigliato a chi soffre dei disturbi cognitivi legati all’età.
  • Occhi: rallenta la degenerazione maculare grazie alla vitamina A e alle sue proprietà antiossidanti.
    Aiuta la digestione.
  • Combatte lo stress: largamente utilizzato a questo scopo in aromaterapia.
  • Sistema immunitario: grazie all’azione dei suoi principi attivi antiossidanti (acido rosmarinico, acido betulinico e acido caffeico) il rosmarino riesce a proteggere e ottimizzare il lavoro del sistema immunitario.
  • Stomaco: le sue proprietà antinfiammatorie e stimolanti risultano utili nel trattamento contro diarrea, flatulenza e gonfiore addominale.
  • Bocca: essendo un antibatterico naturale viene usato per rinfrescare l’alito e per disinfettare la bocca in generale (attraverso gargarismi fatti con l’infuso).
  • Azione analgesica: utilizzato come unguento il rosmarino allevia i dolori e, se applicato sulle tempie e sulla nuca, cura il mal di testa.

Rosmarino in cosmetica

In cosmetica è molto utilizzato soprattutto per sfruttarne le sue proprietà deodoranti, tonificanti e disintossicanti.

  • Capelli: gli shampoo realizzati con questa erba hanno un effetto benefico sul cuoio capelluto in quanto rafforzano il capello all’attaccatura.
  • Pelle: l’olio essenziale ritarda l’invecchiamento cutaneo ed è efficace anche per curare le macchie della pelle.

Il rosmarino nell’alimentazione

Il rosmarino è tra le erbe aromatiche maggiormente utilizzate in cucina per condire ed aromatizzare molti tipi di pietanze. 100 gr di prodotto hanno un apporto calorico pari a 131 cal.

Controindicazioni

L’assunzione di rosmarino va evitata in caso di epilessia (l’olio essenziale ha proprietà stimolanti), gravidanza o di allergia specifica verso uno dei suoi componenti. Dosi eccessive di rosmarino inoltre possono provocare sia disturbi all’apparato digerente (convulsioni, irritazioni e vomito) sia creare condizioni di difficoltà respiratoria.

 

** Le notizie riportate in questa pagina sono informative e non sostituiscono in alcun modo l'opinione degli esperti. I risultati possono variare secondo le particolarità di ciascun organismo.

Annunci sponsorizzati